Thayaht (Ernesto Michahelles)

Biografia

Thayaht era lo pseudonimo di artista e designer Ernesto Michahelles meglio conosciuto per il suo design rivoluzionario della tuta e il suo coinvolgimento con il movimento futurista italiano.

Una miscela di origini inglesi, tedeschi, svizzeri e americani, Thayaht nasce a Firenze, in Italia e era legato a artista americano Hiram Powers. Ha studiato pittura alla Académie Ranson di Parigi, così come coloranti scientifiche e struttura dinamica all'Università di Harvard. Adottò lo pseudonimo .THAYAHT. nel 1919, un palindromo "bifronte" (visivamente simmetrico, che può essere letto da destra a sinistra, da sinistra a destra, e in uno specchio).

Nel 1919, Thayaht iniziato a progettare il suo pezzo più famoso che ha chiesto "il più innovativo, indumento futuristico mai prodotto nella storia della moda italiana" è stato un primo esempio di ciò che noi oggi conosciamo come tute, intendeva rivoluzionare la moda su creare una moderna e particolarmente italiano stile.

Dal 1919 al 1925, Thayaht lavorato come designer in collaborazione con Madeleine Vionnet, la couturière merito di introdurre il bias-cut alla moda parigina

Dopo il ritorno in Italia, nel corso del 1920 ha proseguito la carriera nel campo delle arti applicate. Pioniere del design industriale, espone non solo campioni di tessuto e abbigliamento, ma anche mobili di alta qualità e arredi al 1923 e il 1927 Esposizione Internazionale d'Arti Decorative di Monza. Questi sono stati anche destinati alla distribuzione di massa. Ha provato la sua mano a design del gioiello inventare "taiattite", una lega di argento e di alluminio da cui ha fatto pendenti alla moda primitivi.

Durante gli anni '30 espone alla prima Quadriennale romana (1931), ha organizzato la Mostra Futurista di Pittura, Scultura, Quadri di Aerei e Arti Decorative presso la "Galleria d'Arte" a Firenze, mostrando alle Biennali di Venezia 1932 al 1936 e in Triennale di Milano nel 1933 e 1936.